Twitter ha utilizzato i numeri di telefono forniti per motivi di sicurezza per indirizzare gli annunci pubblicitari

twitter

Martedì, Twitter ha annunciato  di aver involontariamente utilizzato numeri di telefono e indirizzi e-mail a scopi pubblicitari, anche se le informazioni sono state fornite dagli utenti per l’autenticazione a due fattori.

Secondo Twitter, nessun dato personale è stato condiviso con i partner di terze parti dell’azienda ed il “problema che ha permesso che ciò si verificasse” è stato risolto. A partire dal 17 settembre, i numeri di telefono e gli indirizzi e-mail sono raccolti solo per motivi di sicurezza, ha affermato Twitter.

“Non possiamo dire con certezza quante persone siano state coinvolte”, ha detto Twitter in un post sul blog rivelando l’incidente di sicurezza. “Siamo molto dispiaciuti che sia successo e ci stiamo adoperando per assicurarci di non commettere nuovamente un errore del genere.”

Nel corso dell’ultimo anno, Facebook è stato criticato per le sue pratiche scorrette sulla privacy, ma Twitter è stato coinvolto nelle sue stesse controversie in merito alla gestione della privacy dei propri utenti. Proprio il mese scorso, l’ account del CEO di Twitter, Jack Dorsey , è stato compromesso dopo che degli hacker sono stati in grado di twittare insulti razziali tramite SMS.

Nel maggio 2018, Twitter ha consigliato a tutti i suoi 330 milioni di utenti, di cambiare le loro password dopo che è stato scoperto un bug che li ha esposti in testo semplice. Twitter ha dichiarato al momento che nessuna informazione è stata violata o utilizzata in modo improprio.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO