Basta un clic ed ecco visi e chiome riempiersi di rughe e capelli bianchi. Da quando il tormentone FaceApp – l’applicazione che invecchia e ringiovanisce i volti – è tornato a impazzare sul web, molti si sono interrogati sulla questione privacy, sollevando dubbi sullaContinua la lettura