Le 20 peggiori password del 2019 che dovresti evitare a tutti i costi

123624607 45fa239e 219c 4bfa b1e8 aa3df9c1da9f

Lo specialista del gestore di password  NordPass, ha compilato  un elenco delle 200 password più utilizzate quest’anno al suo servizio e ha evidenziato le 20 peggiori password del 2019 che non dovrebbero essere utilizzate in nessun caso . 

“Il 2019 ha visto la più grande quantità di violazioni di dati nella storia e questi incidenti informatici hanno colpito miliardi di utenti di Internet”, afferma Chad Hammond, esperto di sicurezza di NordPass . “Le persone hanno difficoltà a creare password, e questo è uno dei motivi principali per cui gli utenti utilizzano parole d’ordine elementari. Tuttavia, le password dovrebbero aiutarci a proteggerci invece di mettere a repentaglio la nostra privacy . È più importante che mai che gli utenti di Internet intensifichino la loro sicurezza informatica».

Fino a quando i sistemi biometrici non saranno completamente implementati o almeno non verrà esteso l’uso della doppia autenticazione, la situazione non sembra migliorare. “La maggior parte degli utenti preferisce utilizzare password deboli invece di cercare di ricordare quelle lunghe e complesse. Di solito significa anche che usano la stessa per tutti i loro account. E se uno di essi subisce una violazione, tutti gli altri  possono essere compromessi .

È una questione che abbiamo visto di recente quando il team di investigazione sulle minacce di Microsoft ha  trovato  almeno 44 milioni di account dei suoi servizi con password compromesse. Sono quelle che gli utenti hanno riutilizzato in vari servizi  e alcune di loro hanno subito una violazione della sicurezza in passato.

Le 20 peggiori password del 2019

Nonostante i continui consigli, decine di milioni di utenti continuano ad usare password deboli per proteggere i loro account:

  1. 12345
  2. 123456
  3. 123456789
  4. test1
  5. parola d’ordine
  6. 12345678
  7. Zinch
  8. g_czechout
  9. asdf
  10. QWERTY
  11. 1234567890
  12. 1234567
  13. Aa123456
  14. ti amo
  15. 1234
  16. abc123
  17. 111111
  18. 123123
  19. dubsmash
  20. prova

Le  regole di base per la creazione e l’uso della password sono complesse e ciò  che viene ripetuto in qualsiasi manuale di sicurezza informatica è sempre meglio verificarlo

  • Non userò parole tipiche o numeri comuni.
  • Combina lettere maiuscole e minuscole.
  • Combina numeri e lettere.
  • Aggiungi caratteri speciali.
  • Allunga la fine con il maggior numero di cifre.
  • Non utilizzare la stessa password su tutti i siti.
  • In particolare, utilizzare password specifiche per i siti bancari e di shopping online.
  • E, se nel caso, variare il nome utente.
  • Mantieni la password al sicuro da terze parti.
  • Non rivelare mai la password in presunte richieste ufficiali da e-mail o messaggi di servizi di messaggistica (di solito attacchi di phishing).
  • Rafforzare l’uso di password con altri sistemi supportati, in particolare la doppia autenticazione (2FA) o sistemi biometrici, sensori di impronte digitali o riconoscimento facciale.
  • Valutare l’uso dei gestori di password .

Inoltre, si consiglia agli sviluppatori e agli amministratori di sistema di bloccare l’uso delle password di questi elenchi e incoraggiare gli utenti a creare password più sicure. In questo scenario, siamo tutti responsabili, le aziende che ci consentono di utilizzare i loro servizi con questo tipo di password deboli e quelli che le usano. Nel caso in cui si desideri verificare la propria sicurezza, il portale  Have I Been Pwned raccoglie un ampio database con buona parte dei milioni di password filtrate negli attacchi ai servizi Internet.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO