Eredità digitale, facebook sconfitta.

Il tribunale federale di Karlsruhe, una città extracircondariale  situata nel Baden Wűrttemberg (D), con una sentenza ha imposto alla società di Mark Zuckerberg di consentire ai genitori di una quindicenne morta sei anni fa, il  pieno accesso al profilo facebook della loro figlia.

facebookIl suddetto profilo era infatti stato bloccato nel 2012, dopo che la ragazza aveva perso la vita cadendo sulle rotaie della metropolitana mentre sopraggiungeva un convoglio e non era possibile accedervi con username e password  a disposizione dei genitori. Consultando i post del profilo si potrà forse acclarare se fu un gesto volontario oppure una semplice perdita di equilibrio.

Anche le lettere e i diari vengono ereditati dai genitori, spiega la sentenza della corte suprema, quindi non c’è motivo di prevedere un comportamento diverso per i contenuti digitali.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO