È davvero così difficile passare da Windows a Linux?

linus-windows-mac
Il passaggio da Windows a Linux è davvero così difficile? Linux è la grande alternativa a Windows  sui computer desktop considerando che il salto in macOS ti costringe a comprare un Mac e passare a un ecosistema Apple che gli amanti del software libero considerano “più o meno allo stesso modo” di quello di Microsoft. : software proprietario e una piattaforma chiusa .

Ogni volta che c’è un grande evento in Windows, così come la fine del supporto tecnico di Windows 7 , Linux viene proposto come un’alternativa di utilizzo, considerando che non tutti i 400 milioni di computer con Windows 7 si aggiornino a Windows 10 e che almeno una parte proverebbe delle alternative. 

Le statistiche sulla quota di mercato di marzo di Netmarketshare stanno arrivando e nulla cambia. Windows ha una quota di mercato globale dell’89,21% , il che significa che quasi 9 PC su 10 utilizzano i sistemi operativi Microsoft, la maggior parte con Windows 10 (57,34%), ma un’altra parte molto importante con Windows 7 (26,23%) e 8.1. Considerando che macOS mantiene una quota di utenti fedele (tra il 6-8% della quota) attraverso l’acquisto di Mac o dei pochi appassionati che osano con  Hackintosh, Linux non ha molto spazio per andare avanti, il mese scorso solo 1,36% .

È così difficile passare da Windows a Linux?

Quelli di noi che usano entrambe le piattaforme in modo intercambiabile sanno che ci sono  sviluppi Linux ideali  per sostituire Windows 7 su macchine più vecchie e che l’  installazione  di una distribuzione Linux oggi è più facile che mai, non riusciamo a comprendere perché abbia una quota così bassa e di non essere in grado di replicare la sua vasta gamma in altri segmenti di mercato dei personal computer.

É un grosso problema anche se la maggior parte dei puristi non sembra curarsene. Una quota di mercato così ridotta ha un impatto diretto sul supporto hardware e su un minor numero di nuovi computer  OEM. Riduce inoltre l’interesse dei grandi fornitori di applicazioni e dei grandi sviluppatori di giochi.

Un thread di discussione su reddit  in cui gli utenti discutono del processo di migrazione a Linux o di ritorno a Windows nel loro caso (anche accettandone gli svantaggi) quando il processo non va come previsto, è diventato virale e ci mette sulla buona strada di ragioni ben note. Alcuni di loro hanno fatto eco alle affermazioni di un noto sviluppatore di Canonical e Ubuntu: «Non abbiamo bisogno di altre distribuzioni Linux. Smetti di fare distribuzioni e crea applicazioni »

Molti altri commenti di reddit parlano dei giochi, del supporto hardware o del funzionamento stesso del sistema. Alcuni sono problemi cronici, ma altri potrebbero essere risolti dagli stessi utenti a meno che questi non comprendano che Linux è un sistema diverso che non offre un’esperienza diretta end-to-end e sebbene il suo utilizzo sia più semplice che mai, ci vuole del tempo. Come tutti i software.

Sii paziente, se vuoi apprendere altre cose oltre a Windows!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO