Canonical pubblica una guida su come dimenticare Windows 7 ed adottare Ubuntu

204738135 e55eb5ab 41e1 49cf 996b 534961378a23

La fine del supporto di Windows 7 il 14 gennaio è ancora un argomento di discussione, il mondo di Linux e dintorni si è imposto raccomandando alternative gratuite, principalmente GNU / Linux.

Canonical  negli ultimi giorni ha pubblicato una guida completa in tre parti su come aiutare l’utente che vuole lasciare quella pericolosa nave fantasma che Windows 7 è diventato, senza ulteriori aggiornamenti per proteggerlo e vuol provare Ubuntu, l’alternativa di Windows più conveniente, accessibile e potente esistente al momento.

Precisando però che qualificare Ubuntu come abbiamo appena fatto è solo perché è l’alternativa GNU / Linux più popolare rispetto agli altri due principali sistemi operativi sul mercato, Windows e macOS. Questo  almeno, per il pubblico non specializzato. Raccomandiamo Ubuntu a chiunque ci legga, ma potremmo parlare anche di Linux Mint o altro.

Ritornando al problema attuale, nemmeno alla fine supporto di Windows XP, è stato fatto tanto da Canonical  per promuovere Ubuntu . In effetti, la guida che hanno pubblicato è davvero buona e valuta le considerazioni su hardware e software prima di fare il salto, tutto ciò che riguarda l’installazione del sistema, la sua configurazione di base, applicazioni alternative e molto altro.

Particolarmente utili sono i riferimenti che fanno alla terminologia utilizzata normalmente in Linux, i consigli relativi a test e backup precedenti, periferiche ecc.

La guida è pubblicata sul blog di Ubuntu e sebbene sia in inglese, vale la pena dare un’occhiata:

Naturalmente, questo piccolo sforzo di Canonical non farà alcuna differenza per il corso degli eventi e, molto probabilmente, la maggior parte degli utenti di Windows 7 finirà per migrare su Windows 10. Ma è un dettaglio.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO