Apple non vuole che si copra la fotocamera del Macbook

Macbook

 

Sì, avete letto correttamente, ad Apple non piace vedere che si copra la fotocamera del Macbook con quelle protezioni che servono per accecare le webcam e che, come regola generale, hanno una cover che ti consente di sbloccarla quando vuoi usarla . Non gli piace al punto di aver pubblicato un testo sul sito Web di supporto, in cui si chiede agli utenti preoccupati per la loro privacy di non farlo, spiegandone i motivi che in prima analisi sembrano abbastanza ragionevoli.

Apple non raccomanda l’uso di queste copertine sui Macbook sostenendo che la chiusura del laptop può causare danni allo schermo. Secondo l’azienda, il design dei loro computer è ottimizzato al millimetro e la pressione che una copertura può esercitare sulla parte superiore dello schermo può rivelarsi dannosa. Inoltre, a seconda delle dimensioni e del posizionamento, può anche interferire con il sensore di luce ambientale, impedendo il corretto funzionamento di alcune funzioni del sistema.

Per garantire la privacy, Apple consiglia agli utenti di Macbook di fidarsi del LED accanto alla fotocamera che si accende automaticamente ogni volta che la fotocamera viene attivata. Inoltre, è sempre stato indicato che non è una luce controllata da software, ma che riceve energia dallo stesso circuito della videocamera stessa. Cioè, se la fotocamera riceve abbastanza energia per l’attivazione, la luce si accenderà automaticamente.

Il problema è che non sempre l’indicatore è affidabile. I ricercatori della Johns Hopkins University hanno dimostrato che è possibile disabilitare il LED verde sulla fotocamera del Macbook e che, nonostante ciò, rimanga attivo e operativo. Un LED permanentemente acceso può avvisarci dell’uso improprio della nostra fotocamera, ma cosa succede se si attiva solo per una frazione di secondo? E se lo fa, diciamo, ogni 10 o 15 minuti? È molto probabile che qualcuno ci stia “fotografando” a nostra insaputa.

 

 

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO